Rimedi naturali per l’Acne: dieta, riflessologia e fitoterapia

Acne: forse  anche tu come me ti sei chiesto “perchè si forma e come posso guarirne”? Analizza quali sono le cause dell’acne e come la Naturopatia utilizza questi tre rimedi naturali:

  • una dieta disintossicante
  • la riflessologia plantare
  • erbe stimolatrici di ormoni.

Cos’è l’acne

ACNE CURATA CON RIMEDI NATURALI A NAPOLI

L’acne è una malattia infiammatoria caratterizzata da segni piuttosto visibili. Compaiono sul viso e sulla schiena dei comedoni (punti neri), delle papule (brufoli senza pus), delle pustole e nei casi più gravi, dei noduli e delle cisti.

Le vere cause dell’Acne

Forse ti stupirà sapere che alla base dell’acne vi è la seborrea. L’aumento del grasso che viene prodotto dalle ghiandole sebacee. Ma il sebo non è un grasso naturale? Come mai si crea il processo acneico?

La malattia sopraggiunge solo quando le ghiandole sebacee sono iperfunzionanti (cioè producono troppo sebo) per uno scompenso ormonale. Le cause specifiche dell’acne sono varie e perciò l’acne si definisce anche malattia multifattoriale.

SEBO ED ACNE
1  eccesso di sebo  2 proliferazione batterica 3 infiammazione

Alla base di queste cause c’è (lo ripetiamo) la seborrea, dovuta ad una iperfunzione delle ghiandole sebacee.  Esse vengono stimolate dagli androgeni (gli ormoni sessuali maschili presenti sia nelle femmine che nei maschi). Se gli androgeni sono ben proporzionati, non si presenterà lo scompenso grassoso e quindi l’acne.

Le 3 fasi progressive del disturbo

  1. Quando un disturbo ormonale si manifesta, questi ormoni non proporzionati bene producono un eccesso di sebo e vanno a formare i comedoni.
  2. I comedoni vengono dopo invasi da un attacco batterico e si trasformano.
  3. Compaiono le lesioni infiammatorie quali i punti neri e poi  i brufoli.

Abbiamo detto che l’acne è una malattia multifattoriale e quindi anche altri fattori giocano nella formazione d’esso come causa o concausa.

ragazza triste e depressa

LO STRESS MODIFICA LO STATO ORMONALE

Una o più cause accessorie

Nella maggioranza dei casi, nel peggioramento dell’acne può concorrere la nostra cattiva risposta allo stress. Quindi l’ansia e gli stati emotivi in generale che non riusciamo a dominare ed a tenere sotto controllo possono peggiorare lo stato emozionale (creando quindi un circolo vizioso).

Possono poi esserci altre cause e cioè dei disturbi ormonali innescati da alcune malattie metaboliche (intolleranze, allergie alimentari, sovrappeso).

Ecco alcune regole importanti

acne giovanile e rimedi naturali per guarire

  • La prima è quella di rivolgersi a un esperto che sappia riconoscere la forma specifica di acne e dare di conseguenza la giusta terapia.   E’ importante affrontare i tempi di cura con pazienza e costanza perché le terapie dell’acne sono lunghe.

 

  • E’ poi indispensabile non farsi condizionare assolutamente a livello emotivo dall’acne: non premete i punti neri in quanto solitamente non vengono mai via completamente ma provocano cicatrici e macchie.

 

  • Terzo punto è il comportamento che bisogna tenere al sole. Il sole può essere preso ma con le dovute cautele evitando quindi l’esposizione eccessiva (che genera uno stress termico).

 

  • Un quarto ed ultimo punto molto importante è il discorso del make-up.  Ci si può truccare moderatamente ed anzi in alcuni casi ci si deve truccare proprio per evitare che il fattore inestetismo possa indurre un sentimento di inadeguatezza sociale aggravando l’acne. Ecco che allo scopo servirà accettarsi con una certa attenzione che i prodotti acquistati per il trucco siano di origine naturale od ancora meglio che siano dei fito-cosmetici di origine bio.  Preferire quelli che utilizzano per esempio i pigmenti minerali e soprattutto i prodotti che non contengono petrolati, non contengono siliconi e quindi non danneggiano ulteriormente la cute. Le eventuali cicatrici superficiali causate dall’acne si possono trattare con peeling di vario tipo e specifici laser quali per esempio il laser CO2. E’ superfluo dire che vanno seguiti solo da mani esperte e solo quando l’acne non è più attiva in quanto se si eseguono con acne in fase acuta possono creare ulteriori danni.

Vari tipi di acne

tipologie di acne come si cura

Esistono molte varietà di espressione di questa malattia della pelle quali: l’acne comedonica, l’acne papulosa, l’acne pustolosa, l’acne papulo-pustolosa e quelle forme più gravi di acne definita acne cistica o nodulo cistica e conglobata. Ovviamente i trattamenti sono numerosi e vanno stabiliti unicamente dal dermatologo spesso anche in collaborazione con altri specialisti quali per esempio coloro che possano intervenire sul riequilibrio ormonale o metabolico (viste le concause di alimentazione e disturbi ormonali).

Come curare l’acne

E’ fondamentale la detersione delle parti interessate, che non deve essere aggressiva ma profonda. Trattare localmente  con prodotti diversi e mirati anche al trattamento antinfiammatorio e battericida (quali per esempio a base di principi attivi contenuti in prodotti naturali quali l’olio di Neem).

In ultimo non bisogna sottovalutare l’importanza dell’idratazione non solo locale ma specialmente a carattere sistemico. Questo significa bere almeno 2 litri di acqua al giorno lontano dai pasti.

Tale acqua non sarà mescolata a bibite zuccherate (da evitare come la peste in caso di acne acuta) e dovrà scegliersi tra quelle aventi un più basso residuo fisso alla fonte (meglio se al di sotto di 70).

3 rimedi naturali: Dieta, Riflessologia e Fitoterapia

Questo articolo continuerà nei prossimi giorni facendo chiarezza su come migliorare la propria alimentazione con una dieta disintossicante e descrivendo in che modo i massaggi di riflessologia plantare   e le cure erboristiche (fitoterapia) sono utili  curare efficacemente l’acne giovanile come quella cistica.

Un massaggio ai piedi per l'acne

Pochi sanno che la riflessologia plantare oltre a rilassare e a diminuire il fattore ansioso del malato acneico, influisce in maniera eccezionale nella disintossicazione metabolica stimolando i sistemi che espellono le tossine. In più aiuta l’acne andando a stimolare le ghiandole endocrine tipo l’Ipofisi per riequilibrare il sistema ormonale. Difatti l’ipofisi governando la produzione degli ormoni, può determinare anche il successo della cura eliminando l’eccesso di ormoni androgeni che sappiamo essere la causa principale del grasso seborroico.

Fine prima parte

Continua…

 

Ti piace questo blog? Dillo ad altri!
Vota e condividi nei social
[Total: 1 Average: 5]
Rimedi naturali per l’Acne: dieta, riflessologia e fitoterapia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Se ti piace condividi su

https://www.instagram.com/naturopata_napoli/